Conferenza della Svizzera italiana per la formazione continua degli adulti CFC
Conferenza della Svizzera italiana per la formazione continua degli adulti - CFC Conferenza della Svizzera italiana per la formazione continua degli adulti - CFC

La FSEA chiede aiuti immediati per il settore della formazione continua

27 Marzo 2020
 

Le conseguenze del diffondersi del Coronavirus hanno delle ripercussioni anche per la formazione continua. Con il divieto dell'insegnamento in presenza, l'esistenza di molti enti di formazione continua, di formatori e formatrici freelance e di altre persone che lavorano nel settore è minacciata.
Le misure emanate dal Consiglio federale non saranno sufficienti a garantire la sopravvivenza economica di un gran numero di istituti di formazione continua e di lavoratori indipendenti. Occorrono ulteriori interventi!
La FSEA chiede alla Confederazione aiuti immediati per coloro i quali vedono la propria sopravvivenza minacciata a causa della crisi derivante dal Coronavirus.
Propone ulteriori richieste attraverso la presa di posizione che potete trovare qui.

Conferenza per la formazione continua degli adulti CFC

Conferenza della Svizzera italiana

per la formazione continua degli adulti

Via Besso 86
6900 Lugano-Massagno
tel. +41 (0)91 950 84 16

Pagina contatto

 

FacebookSeguici anche su Facebook